Il Decalogo “Salva Gengive” in caso di parodontite aggressiva

La Parodontite Aggressiva è una forma di parodontite con progressione particolarmente veloce che può colpire pazienti anche molto giovani. In alcuni casi estremi è stata dimostrata la perdita di attacco dente-tessuti parodontali anche in pazienti con ancora denti da latte.

In passato alcune forme di Parodontite Aggressiva erano chiamate “Parodontite Localizzata Giovanile” o “Parodontite prepuberale” o altri nomi legati specificamente all’età del paziente. Siccome tuttavia anche pazienti adulti possono subire i danni provocati da questa forma di parodontite ogni connotazione relativa all’età del paziente è stata eliminata nell’ultima classificazione.

Per poter porre la diagnosi di Parodontite Aggressiva è necessario che vi siano tre condizioni: veloce distruzione della malattia, paziente sano e presenza di altri casi in famiglia.

Il Decalogo “Salva Gengive”

1. Non fumare

2. Lavare bene denti e gengive. Preferire lo spazzolino elettrico a quello manuale

3. Pulire gli spazi interdentali è fondamentale. Quando lo spazio lo consente utilizzare gli scovolini al posto del filo

4. Lavare denti e gengive almeno due volte al giorno per 4 minuti

5. Dentifrici e collutori specifici sono utili in aggiunta alla pulizia dei denti e delle gengive, ma da utilizzare sotto prescrizione del dentista

6. Introdurre adeguate quantità di vitamina C e antiossidanti attraverso una dieta ricca di frutta e verdura

7. Sottoporsi almeno due volte all’anno a una seduta di igiene professionale e a un controllo dal dentista

8. Durante la visita di controllo chiedere di eseguire sempre il test PSR per controllare la salute delle gengive

9. Se le gengive sanguinano, sono arrossate o l’alito è cattivo, andare subito dal dentista per una valutazione adeguata

10. Non trascurare le infiammazioni gengivali anche superficiali per evitare che si trasformino in parodontite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *